Tour Thailandia Thai Safari 15 giorni 14 notti

Khao Sok National Park

Tour Thailandia

Tour semi-adventure per la visita della Thailandia attraversando, oltre ai luoghi più conosciuti come il circuito delle antiche capitali ed il nord con il Triangolo d'Oro, anche i suoi parchi nazionali per una immersione naturalistica fuori dalle normali mete del turismo di massa.

Con questo itinerario si visitano due siti UNESCO, oltre a numerosi altri siti di interesse storico culturale e tre parchi nazionali con una breve estensione sull'isola di Phuket per un po' di relax balneare.

Giorno 1: arrivo - Bangkok - Pak Chong

Arrivo all’aeroporto di Bangkok Suvarnabhumi, incontro con la nostra guida locale e partenza con mezzo privato con autista alla volta di Ayuttaya. Fondata nel 1350 Ayutthaya fu la prima capitale del Regno del Siam. Distrutta nel 1767 dall’esercito birmano è oggi possibile visitarne i meravigliosi resti in quello che viene denominato "Parco Storico di Ayutthaya" già sotto la tutela dell’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Proseguimento per Pak Chong, nella provincia di Nakhon Ratchasima, trasferimento in hotel per la registrazione nelle camere.
Pranzo in ristorante locale durante la giornata.
Cena in hotel e trasferimento serale al Parco Nazionale di Khao Yai per il safari notturno. Khao Yai è stato il primo parco nazionale ad essere istituito in Thailandia sotto l’alto patrocinio di Sua Maestà il Re già nel lontano 1962. Il parco copre una superficie di 2.166 km² e presenta una varietà incredibile di flora e di fauna tipiche delle foreste tropicali.

Giorno 2: Pak Chong - Khorat

Dopo la colazione in hotel mattinata dedicata nuovamente alla visita del parco di Khao Yai. Nel pomeriggio trasferimento alla volta di Nakhon Ratchasima (ex-Khorat). Durante il tragitto soste per le visite dei villaggi di Pak Thong Chai e Ban Dan Kwain. Pak Thong Chai fu un importante centro commerciale durante l’impero Khmer. Sotto il Re Thaksin, capostipite della dinastia Chakri l’attuale casa regnante thailandese, quest’area venne amministrata dal regno laotiano di Vientiane allora stato vassallo del Regno del Siam. In queste zone si possono ancora ammirare reperti archeologici e rovine risalenti all’era angkor dell’impero Khmer.
Pranzo in ristorante locale durante la giornata.
Arrivo a Khorat in serata. Sistemazione in hotel e cena, dopocena visita al mercato notturno di Thanon Panat.

Giorno 3: Khorat exploration

Dopo la colazione in hotel intera giornata di visite dedicata ai siti angkor di Prasat Phanom Rung e Prasat Muang Tam. In particolare il sito di Prasat Phanom Rung è stato aperto come parco storico culturale nel 1988 dalla principessa Maha Chakri Sirindhorn e dal 2005 è sotto valutazione da parte dell’UNESCO per essere inserito anch’esso nei siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Il sito consta in una serie di templi dell’era angkor costruiti tra il X e il XIII Secolo sulla sommità di un antico vulcano ormai estinto.
Pranzo, e nel pomeriggio visita al parco storico di Prasat Hin Phimai. Il Phimai National Park conserva uno dei più importanti templi khmer in suolo thailandese. Phimai fu una delle città più fiorenti dell’Impero Khmer, la maggior parte degli edifici fu costruita tra l’ XI e il XII Secolo nello stile che si può ritrovare ad Angkor nei templi Baphuon, Bayon e Angkor Wat. Rientro a Khorat per la cena ed il pernottamento.

Giorno 4: Khorat - Lopburi - Kamphaeng Phet

Dopo la colazione in hotel partenza alla volta di Lopburi e breve visita della città. La città risale al periodo Dvaravati e venne fondata più di 1000 anni fa. Incorporata nell’impero Khmer anche qui possiamo trovare interessanti resti della magnifica architettura in stile angkor. Nel centro città, in prossimità dei templi più famosi come il Prang Sam Yot ed il Sarn Phra Karn si possono osservare i curiosi macachi cinomolgo (Macaca Fascicularis) che si cibano quasi esclusivamente di prelibati granchi portati dalla popolazione locale, in particolare durante la Monkey Fest, che si tiene ogni anno durante il mese di novembre.
Proseguimento verso la provincia di Kamphaeng Phet. Questa città, particolarmente fiorente durante il Regno Sukhothai, fu un importante feudo difensivo contro le invasioni birmane. Visita del Kamphang Phet Historical Park che contiene importanti siti archeologici risalenti al "periodo Ayutthaya".
Pranzo in ristorante locale durante la giornata, cena e pernottamento in hotel a Kamphaeng Phet.

Giorno 5: Kamphaeng Phet - Sukhothai

Dopo la colazione in hotel partenza alla volta di Sukhothai per la visita dei siti archeologici di Sri Satchanalai e Wat Chaliang.
Il Parco Storico di Sukhotai
è dal 1991 sotto la tutela dell’UNESCO, si possono osservare le rovine di quella che fu la capitale dell’omonimo regno nel XIV Secolo. Sono ancora visibili parte della cinta muraria, con una delle porte di accesso alla città, e ben 26 templi di cui il più importante è il Wat Mahathat.
Pranzo incluso durante la giornata, cena e pernottamento in hotel a Sukhothai.

Giorno 6: Sukhothai - Lampang - Chiang Mai

Dopo la colazione in hotel partenza per Lampang per la visita dei bellissimi templi di Wat Phra Keow e Wat Lampang Luang. Lampang, dopo la sua fondazione, fu la principale città del Regno Lan Na Thai (spesso abbreviato come Regno Lanna) in seguito venne messa in ombra dalle città di Chiang Mai e Chiang Rai poste più a nord.
Il primo tempio, nome completo Wat Phra Kaeo Don Tao, custodì tra il 1436 ed il 1468 il prezioso Buddha di Smeraldo, poi catturato dai laotiani ed ora, infine, esposto a Bangkok.
Il secondo invece, nome completo Wat Phra That Lampang Luang, è uno dei migliori esempi di architettura Lanna oggi meglio conservati.
Proseguimento per Lampun per la visita, infine, proseguimento per Chiang Mai.
Pranzo incluso durante la giornata.
All’arrivo trasferimento in hotel per la registrazione nelle camere.
Cena libera non inclusa e pernottamento a Chiang Mai.

Giorno 7: Chiang Mai - Pai - Mae Hong Son

Dopo la colazione in hotel partenza alla volta della città di Mae Hong Son attraversando i paesi di Pai e Soppong. Lungo il tragitto verranno effettuate alcune soste per la visita dei villaggi rurali che caratterizzano questa zona montagnosa del nord Thailandia. Sosta a Mae La Na per la visita del Parco Nazionale di Tham Pla. Arrivo a Mae Hong Son in serata.
Pranzo incluso durante la giornata.
Sistemazione in hotel, cena libera non inclusa e pernottamento.

Giorno 8: Mae Hong Son exploration

Dopo la colazione in hotel mattinata dedicata alla visita del villaggio delle “donne giraffa” le caratteristiche donne della etnie Kayan (meglio conosciute anche dalle loro singole tribù come i Padaung e Karen) a cui, fin dalla tenera età sono applicati speciali anelli che danno l’aspetto caratteristico di avere il collo come allungato.
Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio visita dei principali templi di questa zona che sono: il Wat Chong Kam, il Wat Chong Klang e Doi Kong Mu.
Rientro a Mae Hong Son, cena libera non inclusa e pernottamento.

Giorno 9: Mae Hong Son - Chiang Mai

Nella mattinata visita ad alcune etnie locali, trasferimento in aeroporto per il volo domestico Mae Hong Son-Chiang Mai. All’arrivo visita della seconda città per numero di abitanti della Thailandia chiamata anche la Rosa del Nord.
Si visitano il tempio Doi Suthep, situato a 15 Km. dal centro città e posto su di un’altura per raggiungerne la cui sommità bisogna salire ben 309 scalini, oppure si può salire con la più comoda funicolare. Visita del villaggio Bo Sang famoso per la produzione artigianale dei famosi ombrelli in legno, il villaggio di Hang Dong ed i geyser di San Kamphaeng.
Cena libera e pernottamento in hotel a Chiang Mai.

Giorno 10: Chiang Mai - Chiang Rai

Dopo la colazione in hotel completamento delle visite della città e partenza alla volta di Chiang Dao per la visita al famoso Campo di Addestramento al Lavoro degli Elefanti. Proseguimento per Tha Ton per il pranzo in ristorante locale, nel pomeriggio trasferimento alla volta di Baan Pa Tai a bordo di una motolancia navigando sul fiume Mae Kok. Visita dei villaggi tribali di Mae Salak, Ban Ruammit, Wawi Doi Chiang. All’arrivo a Chiang Rai trasferimento in hotel, cena libera e pernottamento.

Giorno 11: Chiang Rai - "Triangolo d’Oro" - Chiang Rai

Intera giornata di visite, si inizia con i villaggi tribali delle etnie Yao e Akha. Soste a Mae Chan e Mae Sai, quest’ultima posta sul confine con la Birmania in cui si svolge un ricco mercato con prodotti provenienti, sia dalla Birmania stessa, che dalla Cina attraverso la Burma Road. Visita di Chiang Saen sulle sponde del fiume Mekong ove si incontrano i confini di Birmania, Laos e Thailandia dando origine a quella zona, un tempo famosa per loschi traffici di oppio oltre frontiera, chiamata il Triangolo d’Oro. Pranzo in ristorante locale con vista sul fiume Mekong, visita di Chiang Khong e rientro nel tardo pomeriggio a Chiang Rai, cena libera e pernottamento.

Giorno 12: Chiang Rai - Phuket

Dopo la colazione in hotel trasferimento in aeroporto per il volo domestico Chiang Rai-Phuket via Bangkok. All’arrivo a Phuket trasferimento in hotel per il check-in. Tempo libero a disposizione per la balneazione o per il relax. Pranzo e cena non inclusi. Pernottamento in hotel a Phuket.

Giorno 13: Phuket - Khao Sok

Dopo la colazione in hotel trasferimento da Phuket al Parco Nazionale di Khao Sok situato nella vicina provincia di Phang Nga.
Khao Sok fa parte della più grande foresta pluviale presente nel sud Thailandia ed è famoso per i suoi spettacolari paesaggi e panorami. La giungla ricopre interamente montagne di origine calcarea che nel corso dei millenni sotto l’erosione degli eventi atmosferici hanno dato forma a spettacolari faraglioni e pareti scoscese tra la quali si districa il tortuoso percorso del fiume Sok. Una delle migliori strade per esplorare la giungla è con la canoa pagaiando sui placidi canali che costeggiano il corso principale del fiume Sok. Dal centro del fiume si può osservare il cuore della giungla e dei suoi abitanti quali serpenti attorcigliati sugli alberi, martin pescatori, buceri, ecc…
Si parte dall'hotel di Phuket in direzione di Khao Sok, sosta a Khaolak per la visita dello Tsunami Memorial. Arrivo a Khao Sok e trekking a dorso di elefante per circa un'ora.
Visita del Monkey Cave Temple e pranzo in ristorante locale vicino al fiume.
Nel pomeriggio discesa del fiume in canoa.
Al termine delle attività trasferimento al resort per la sistemazione nelle camere.
Cena e pernottamento al resort nella giungla.

Giorno 14: Khao Sok - Phuket

Sveglia al mattino presto accompagnati dai rumori e suoni della giungla come il gracchiare delle rane, il cinguettare degli uccelli ed i gibboni che vivono in quantità sugli alberi. Colazione al resort e trekking nella giungla. Il percorso è studiato per poter osservare la maggiore e migliore quantità di flora e fauna che caratterizza il Parco Nazionale di Khao Sok.
Il percorso base potrà subire cambiamenti a seconda della praticabilità dei vari sentieri.
Si possono osservare in particolare intricate sistemi di liane, palme, felci, e canneti di bambù. Non è un safari molto impegnativo ma molto interessante e suggestivo dal punto di vista ecologico e paesaggistico.
Pranzo in ristorante vicino al fiume. Rientro al resort per un breve relax e per poter fare una doccia prima del rientro verso Phuket.
Trasferimento in hotel a Phuket.
Cena libera non inclusa e pernottamento in hotel.

Giorno 15: Phuket - partenza

Dopo la colazione in hotel trasferimento in aeroporto per la partenza oppure possibilità di estendere il soggiorno mare su richiesta.

Include:

  • tour della Thailandia su base privata come da programma pubblicato;
  • tutti i trasferimenti come da programma con mezzo privato più autista;
  • tour con guida parlante italiano al seguito fino al pomeriggio del giorno 11;
  • visite del Parco Nazionale di Khao Sok con guide locali in inglese;
  • tasse d’ingresso ai luoghi di visita;
  • volo domestico HGN-CNX;
  • volo domestico CEI-BKK;
  • volo domestico BKK-HKT;
  • tasse aeroportuali domestiche;
  • escursioni in battello come da programma;
  • pasti come da indicazione giornaliera;
  • pernottamento in hotel nelle località menzionate, più un pernottamento presso il Parco Nazionale di Khao Sok.

Non include:

  • voli internazionali da e per l'Italia;
  • tasse aeroportuali internazionali;
  • volo di partenza da Phuket a fine tour (su richiesta se non già incluso nel vostro biglietto dall'Italia);
  • altri pasti non menzionati nel programma;
  • bevande;
  • assicurazione;
  • mance e facchinaggi;
  • spese personali;
  • tutto quello non menzionato nel paragrafo "Include".

StampaEmail