Tour Birmania

Tour Mistico della Birmania 11 giorni 10 notti

Monaci Birmani

Tour Birmania

Tour della Birmania con itinerario classico per poter scoprire le principali mete di questo meraviglioso Paese con l'aggiunta di tre notti in un vero monastero birmano per poter meditare assieme ai monaci ed avvicinarsi in maniera spirituale alla filosofia buddhista che pervade la società birmania in ogni sua forma ed in ogni strato sociale.

Il tour inizia con l'arrivo a Yangon, ex-capitale della nazione, per proseguire verso Bagan con la visita della Bagan Archaeological Zone, da qui si va a Mandalay, Lago Inle e Pindaya. Le tre notti al monastero verranno trascorse nella cittadina di Hlegu a nord-est di Yangon in una zona rurale. I pernottamenti saranno fatti nelle stesse celle normamente utilizzate dai monaci e le condizioni sono piuttosto basiche ed andranno strettamente osservate le regole e gli orari del monastero. 

GIORNO 01: ARRIVO – YANGON

Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Yangon, disbrigo delle formalità di frontiera ed incontro con la nostra guida locale, trasferimento in hotel per la sistemazione nelle camere.
Pranzo libero e nel pomeriggio tour della città di Yangon, fondata nel 1755 ed è una delle più affascinanti città asiatiche, è abitata da circa sei milioni di persone appartenenti a svariate etnie birmane diverse che convivono pacificamente insieme a indiani e cinesi, ed è un affascinante misto di costruzioni di diversi stili: inglese del periodo vittoriano, cinese, birmano, indiano. Bagnata da fiumi e due laghi con parchi ombrosi e viali alberati dai quali svettano i pinnacoli delle numerose pagode disseminate ovunque.
Nel pomeriggio visite della città con la Chauk Htat Gyi Pagoda e il grande Buddha Sdraiato di ben 65 metri di lunghezza, a seguire la maestosa Pagoda Shwedagon particolarmente suggestiva al tramonto con una miriade di piccole pagode, templi, reliquari, padiglioni e statue, fanno da cornice al possente stupa centrale che si innalza per quasi cento metri, interamente ricoperto da lamine d’oro ed impreziosito di gemme e diamanti nell'ombrello sulla cima.
Cena e pernottamento in hotel a Yangon.

GIORNO 02: YANGON – BAGAN

Colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo domestico verso Bagan.
Verso la metà dell'XI Secolo Bagan, sotto il re Anawrahta (1044-1077), divenne un regno unico iniziando la sua età dell'oro dove la cultura Mon, e soprattutto la sua forma di Buddhismo Theravada, esercitò un'influenza dominante. Il re divenne un convinto sostenitore delle idee e delle pratiche Theravada iniziando un programma di grandi costruzioni a sostegno della nuova religione. Dal regno di Anawrahta, fino alla conquista da parte delle forze di Kublai Khan nel 1287, Bagan è stata il centro vibrante di una frenetica architettura religiosa.
Si pensa che probabilmente qui siano stati costruiti più di 13.000 tra templi, pagode e altre strutture religiose, ora ne rimangono circa 2.000; un patrimonio unico, tra i siti archeologici più importanti del Sud-est asiatico e del mondo.
Due principali tipi di strutture architettoniche storiche si trovano nella zona di Bagan: la pagoda, o stupa, in birmano zedi, è uno dei principali monumenti buddhisti. Originariamente un cumulo di pietre è diventato un monumento funebre, poi ha acquisito simbolismo cosmico del Buddha contenente le sue reliquie.
L'altra è il tempio, o pahto, che può assumere una varietà di forme. I templi, gu, sono stati ispirati dalle grotte scavate dai buddhisti nella roccia in India. Erano edifici più grandi e multi-piano, luoghi di culto che comprendevano corridoi riccamente affrescati con immagini sacre e statue.
Visita della Bagan Archaeological Zone con pranzo incluso durante la giornata.

L’esatto ordine delle visite ai templi e pagode sarà stabilito dalla guida in accordo con i clienti in base anche al flusso di altri gruppi di turisti nei vari siti della zona.

Cena e pernottamento.

GIORNO 03: BAGAN – MONTE POPA – BAGAN

Colazione in hotel e visita del variopinto mercato di Nyaung-U, molto animato nelle ore mattutine, visita della Shwezigon Pagoda, il cui stupa a forma di campana è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania. Sosta alla fabbrica della bellissima lacca tipica di Bagan.
Si prosegue per la visita al Monte Popa per la visita del piccolo monastero posto sulla sua sommità.
Lungo il tragitto da Bagan si può ammirare lo stile di vita agricolo di questa regione, gli agricoltori che estraggono il succo di palma dalle palme e producono una caramella locale con lo stesso succo di palma chiamata jaggery.
Il Monte Popa è un antico vulcano spento e raggiunge una altezza di 1518 m s.l.m.
Visita del monte e del santuario posto sulla sua sommità che si raggiunge salendo una lunga scalinata.
Al termine delle visite rientro a Bagan ed escursione in battello sul fiume al tramonto.
Pranzo e cena inclusi, pernottamento a Bagan.

GIORNO 04: BAGAN – AVA – MINGUN - MANDALAY

Colazione in hotel e partenza via terra alla volta di Mandalay per un tragitto di circa 4 ore, durante il quale si potranno osservare le campagne ed i paesaggi birmani, i villaggi e il lavoro nei campi, i mezzi di trasporto locali, ecc…
Visita della antica capitale Ava con la Nanmyint Watch Tower, i monasteri Maha Aungmye Bonzan e Bargayar e visita delle rovine del tempio Lay Htat Gyi.
Proseguimento in barca privata sul fiume per un percorso di circa 2 ore con pranzo a bordo fino ad arrivare a Mingun per le visite che includeranno:
il tempio Pathodawyi - l’immensa pagoda incompiuta;
la Mingun Bell - la campana più grande del mondo dal peso di ben 90 tonnellate;
e la pagoda Myatheindan, costruita con sette particolari spire bianche simboleggianti monti mitologici.
Rientro a Mandalay.
Cena e pernottamento a Mandalay.

GIORNO 05: MANDALAY – AMARAPURA – MANDALAY

Colazione in hotel e visita del Tempio Mahamuni, chiamato anche Pagoda Mahamuni, è uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio dell'intera Birmania. La statua di Buddha che si trova al centro della costruzione e che originariamente si trovava nello Stato Rakhine è estremamente venerata dal popolo birmano e viene vista come rappresentativa della vita di Buddha stesso.
Si prosegue per la visita dell'affascinante Amarapura, antica capitale, il monastero Mahagandayon dove si assiste al silenzioso pasto comunitario di circa mille monaci, il ponte U Bein, il ponte in legno di tek più lungo del mondo.
Rientro a Mandalay e visita al monastero Shwenandaw, con splendidi intarsi di legno, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana, ed unico superstite degli edifici del Palazzo Reale andati completamente distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale.
Infine visita della Kuthodaw Pagoda che fu il risultato di un grande sinodo di 2400 monaci, chiamati da re Mindon nel 1857, per stabilire il canone definitivo del testo originale più antico dei 15 libri sacri che tramandavano gli insegnamenti del Buddha. Il testo fu scolpito in lingua pali su 729 lastre di marmo è conosciuto anche come "Il libro più grande del mondo".
Cena e pernottamento a Mandalay.

GIORNO 06: MANDALAY – HEHO – LAGO INLE

Colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo domestico verso Heho, arrivo e trasferimento al Lago Inle.
Il Lago Inle è uno specchio d’acqua poco profondo, di una ventina di chilometri di lunghezza e una decina nel suo punto più largo. È limpido e di particolare suggestione a causa di diversi fattori ambientali, la serenità della gente e la soavità dei panorami. In questo luogo eccezionale gli 80.000 abitanti dell’etnia degli Intha che vuol dire “Figli del lago”, vivono, lavorano, studiano, pregano: tutto sull’acqua!
Tour del lago a bordo di motolancie durante il quale si potranno incontrare i pescatori che remano con una gamba sola (secondo la tradizionale tecnica locale) e che pescano con una speciale nassa conica; si potranno ammirare rigogliosi giardini galleggianti costruiti con fango e giacinti d’acqua e ancorati al fondo con pali di bambù, i villaggi degli Intha costruiti sull'acqua, e la grande pagoda Phaung Daw U Kyaung, la più importante dello Stato degli Shan, ed infine visita della Shwe Inn Dein Pagoda.
Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 07: LAGO INLE – PINDAYA

Colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita del mercato regionale che si tiene a rotazione una volta ogni cinque giorni in diverse aree del Lago Inle se la giornata odierna coincide con il giorno di mercato.
Pranzo in ristorante locale e nel primo pomeriggio partenza alla volta di Pindaya attraversando vari villaggi dove si vedono contadini delle tribù Pa-o dai costumi neri.
Visita delle famose grotte con più di 9000 statue di Buddha. È davvero impressionante camminare tra le stalattiti e stalagmiti osservati dai grandi occhi sereni di migliaia di statue di Buddha, sedute o in piedi.
Proseguimento per la visita di laboratori tradizionali per la fabbricazione di ombrelli di carta tipici dello Stato Shan.
Cena e pernottamento in hotel a Pindaya.

GIORNO 08: PINDAYA – HEHO – YANGON – HLEGU

Colazione in hotel e trasferimento in aeroporto a Heho per il volo domestico per Yangon, arrivo in aeroporto e trasferimento presso il monastero di Hlegu per la meditazione.
Pernottamento al monastero.

GIORNO 09: HLEGU MONASTERY

Colazione in monastero. Intera giornata al monastero per la meditazione, il relax e le attività con i monaci.

GIORNO 10: HLEGU MONASTERY

Colazione in monastero. Intera giornata al monastero per la meditazione, il relax e le attività con i monaci.

GIORNO 11: HLEGU – YANGON – PARTENZA

Colazione al monastero e partenza per Yangon per il trasferimento in aeroporto e partenza.
Fine dei servizi.

Include:

  • tour della Birmania su base privata come da programma pubblicato;
  • date di partenza su richiesta;
  • trasferimenti e visite con mezzo privato più autista e aria condizionata;
  • tour con guida in inglese (guida in italiano con supplemento);
  • pernottamento in hotel nelle località menzionate dal programma;
  • pasti come da indicazione giornaliera nel programma;
  • tasse di ingresso ai luoghi di visita menzionati nel programma;
  • volo domestico RGN-NYU;
  • volo domestico MDL-HEH;
  • volo domestico HEH-RGN;
  • tasse aeroportuali domestiche;
  • escursioni in battello come da programma;
  • salviette rinfrescanti ed acqua minerale sul minivan o sull'auto durante le visite e gli spostamenti.

Non include:

  • voli internazionali per e dalla Birmania;
  • visto di ingresso*;
  • tasse internazionali in uscita dalla Birmania;
  • bevande;
  • altri pasti non menzionati;
  • assicurazione;
  • spese personali;
  • mance e facchinaggi;
  • tutto quello non menzionato nel paragrafo "Include".

* Il visto di ingresso andrà richiesto in Italia, in tempo utile prima della partenza, presso l'Ambasciata della Repubblica dell'Unione del Myanmar a Roma, è necessario il passaporto con almeno 6 mesi di validità residua alla data di ingresso nel paese.
Oppure può essere fatto online tramite il sito ufficiale del Ministero della Immigrazione: https://evisa.moip.gov.mm/


Richiedi Informazioni sui nostri tour

Se vuoi maggiori informazioni sui nostri tour, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Categoria di hotel desiderata