Tour Birmania

Birmania Wine Tour 9 giorni 8 notti

Red Mountain Vineyard Myanmar

Tour Birmania

Tour della Birmania che unisce oltre alle visite classiche del Paese come il Lago Inle, Bagan e naturalmente Yangon, anche la visita a due aziende vitivinicole birmane, con pernottamento in agriturismo in una di esse, con possibilità di degustazione della produzione di vini locali ricavati da uve Syrah, Sauvignon e Chenin Blanc e scoprire così in maniera più approfondita i sapori e gli abbinamenti enogastronomici della cucina birmana.

Giorno 1: arrivo - Yangon.

Arrivo all'aeroporto internazionale di Yangon con vostro volo.
Incontro con la nostra guida locale e trasferimento in hotel.
Le camere prenotate saranno a disposizione a partire dalle ore 14:00.
Resto della giornata libero a disposizione.
Pranzo non incluso.
In serata trasferimento al parco cittadino Kandawgyi Park per la cena di benvenuto presso il Karaweik Palace con spettacolo tradizionale Royal Culture Show.
Al termine dello spettacolo rientro in hotel per il pernottamento.

Giorno 2: Yangon - Bagan - Monte Popa

Colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo domestico Yangon-Bagan. Arrivo all'aeroporto di Nyaung-U e proseguimento per il Monte Popa.
Il Monte Popa è un vulcano spento con una altezza di 1.518 metri ed è conosciuto come luogo di pellegrinaggio per via dei numerosi templi Nat e siti di reliquie posti nel piccolo monastero sulla sua sommità.
Lungo il tragitto sosta in uno dei villaggi dove si estrae il nettare di palma poi utilizzato per ricavarne lo zucchero di palma ed un tipico distillato locale.
Arrivo al Monte Popa e registrazione in hotel e tempo libero per un breve ristoro.
Si sale poi sulla sommità del monte scalando i 777 gradini che portano fino sulla vetta dalla quale si può ammirare un magnifico panorama su tutte le campagne circostanti.
Al termine della visita rientro in hotel.
Pranzo in ristorante locale incluso durante la giornata e cena in hotel.
Pernottamento in hotel nei pressi del Monte Popa.

Giorno 3: Monte Popa - Bagan

Colazione in hotel e rientro alla volta di Bagan.
Registrazione in hotel e tempo libero a disposizione per il relax o visite individuali facoltative dei templi di Bagan.
Al tramonto crociera sul fiume Irrawaddy al termine della quale cena in ristorante galleggiante sul fiume.
Pernottamento in hotel a Bagan.

Giorno 4: Bagan

Colazione in hotel ed intera giornata dedicata alla visita della Bagan Archaeological Zone con inclusi la Shwezigon Pagoda, o Shwezigon Paya, un tempio buddista il cui stupa è considerato il prototipo di tutte le altre pagode birmane costruite successivamente. Consiste in uno stupa circolare dorato a foglia d'oro circondato da templi e santuari più piccoli. La costruzione della Pagoda di Shwezigon iniziò durante il regno di Re Anawrahta (1044-77), che fu il fondatore della Dinastia Pagan.
Visita del Gubyaukgyi Temple situato nei pressi del Myinkaba Village, è un tempio buddista costruito nel 1113 d.C. dal principe Yazakumar. Il tempio è notevole per due ragioni: ha una vasta serie di affreschi ben conservati sulle sue pareti interne; inoltre il tempio si trova proprio a ovest della pagoda Myazedi, in cui sono stati trovati due pilastri in pietra con iscrizioni scritte in quattro lingue antiche del Sud-est asiatico: Pali, Old Mon, Old Burmese e Pyu. L'iscrizione sul pilastro esposta dalla pagoda Myazedi è stata chiamata la "Stele di Rosetta birmana" grazie alla quale si è potuto decifrare la lingua Pyu.
Sosta al Khay Min Gha Temple noto per la sua vista panoramica dei numerosi monumenti della zona.
Visita all'Ananda Temple costruito nel 1105 d.C. durante il regno del re Kyanzittha (1084-1113) della Dinastia Pagan. È uno dei quattro templi sopravvissuti a Bagan. La disposizione del tempio è in un crucimorfo con diverse terrazze che portano ad una piccola pagoda nella parte superiore coperta da un ombrello noto come hti, che è il nome dell'ombrello o ornamento superiore trovato in quasi tutte le pagode in Myanmar. Il tempio buddista ospita quattro Buddha in piedi, ciascuno rivolto verso i quattro punti cardinali.
Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio visita dei laboratori artigianali più apprezzati dove gli artigiani creano oggetti di fine lacca tipica di Bagan.
Si prosegue con la visita del Manuha Temple un edificio rettangolare di due piani, contiene tre immagini di Buddha seduti e un'immagine di Buddha che entra nel Nirvana. Il Tempio di Manuha è uno dei più antichi templi di Bagan.
A seguire il Tempio di Nanpaya adiacente al Tempio di Manuha ed è stato costruito dal re prigioniero Makuta del Regno di Thaton. Fu costruito usando malta di fango, pietra e mattoni e fu usato come residenza di Manuha. Il tempio contiene intricati intagli sulla storia di Brahma ed anche raffigurazioni di altri dei indù.
Visita del Bagan Archaeological Museum un edificio moderno e visivamente impressionante costruito in stile tradizionale dove si potrà imparare di più sulla storia della zona di Bagan e che contiene modelli e informazioni su alcuni dei più famosi templi e pagode, nonché iscrizioni su pietra e dipinti.
Si prosegue a bordo di un calesse attraversando i viottoli di campagna tra i templi e pagode.
Visita della Bupaya Pagoda dalla cui sommità si potrà assistere al suggestivo tramonto sul fiume Irrawaddy.
Cena in ristorante locale a Bagan e pernottamento in hotel.

Giorno 5: Bagan - Heho - Taunggyi - Aythaya Vineyard

Colazione in hotel e trasferimento al Nyaung U Airport per il volo domestico verso Heho nello Stato Shan. Arrivo dopo circa un'ora di volo e proseguimento via terra alla volta di Taunggyi la città principale nonché capitale dello Stato Shan.
Taunggyi è una città collinare circondata da pinete, il clima è fresco tutto l'anno e i mesi invernali possono essere piuttosto freddi durante la notte. Il mercato locale è molto rinomato in tutto il Myanmar.
Visita di Kakku un sito che contiene ben 2.478 stupa tutti disposti in file ordinate su un chilometro quadrato alla base di una collina, rappresenta uno dei monumenti più spettacolari in Myanmar.
Pranzo in ristorante locale a Kakku e nel pomeriggio proseguimento per l'Aythaya Vineyard Estate.
L'Aythaya Vineyard Estate è il principale vigneto della Birmania e produce cinque vini coltivati localmente: un rosso, prodotto principalmente con uve Syrah, o Shiraz; due miscele di Sauvignon e Chenin Blanc, una delle quali viene vendemmiata tardivamente; un rosé ed un vino da dessert.
Qui vengono prodotti anche due distillati di frutta e si sta lavorando ad uno spumante in collaborazione con viticoltori del Sud Africa per fornire altri vini.
Registrazione nelle camere e tempo libero.
Cena e pernottamento presso l'azienda vitivinicola Aythaya Vineyard Estate.

Giorno 6: Taunggyi - Pindaya - Red Mountain Vineyard - Lago Inle

Colazione in hotel e trasferimento a Pindaya per la visita delle famose grotte. Le Pindaya Caves sono un luogo di pellegrinaggio buddista ed un'attrazione turistica situata su una cresta calcarea nella Regione di Myelat. Ci sono tre grotte ma solo la grotta meridionale può essere esplorata, essa contiene migliaia e migliaia di statue del Buddha portate nei secoli dai pellegrini, le prime statue poste nella grotta risalgono alla fine del 1700.
Visita del lago di Pindaya, il Pone Taloke Lake, e visita dei laboratori artigianali per la produzione di ombrelli di carta molto famosi ed apprezzati e destinati ad i monaci buddhisti.
Da Pindaya si prosegue verso sud per la città di Nyaung Shwe, la porta di accesso del Lago Inle, da qui si raggiunge l'azienda vinicola Red Mountain Vineyard per una sosta con visita e per rilassarsi godendo del magnifico panorama verso il lago.
I vini sono prodotti secondo i metodi della tradizione dei vini occidentali utilizzando le nuove tecnologie e moderne attrezzature.
Pranzo e cena in ristoranti locali durante la giornata e pernottamento in hotel al Lago Inle.

Giorno 7: Lago Inle

Colazione in hotel ed intera giornata dedicata alla visita in barca del Lago Inle. È il secondo lago in Birmania con una superficie di circa 72 km² e situato su di un altopiano ad una quota di 920 m s.l.m.
L'ecosistema del lago è molto importante per la biosfera contiene infatti un certo numero di specie endemiche. Oltre venti specie di lumache e nove specie di pesci che non si trovano in nessun'altra parte del mondo, come ad esempio la Sawbwa resplendens, il Danio erythromicron e il Devario auropurpureus, pesci di acqua dolce che si trovano solo in questo lago.
Il Lago Inle è conosciuto per essere anche la dimora della popolazione Intha o Figli del Lago, circa 70.000 persone suddivisi in quattro città che si affacciano sul lago e numerosi altri piccoli villaggi lungo le rive del lago e sul lago stesso in abitazioni su palafitta. Oltre agli Intha abitano qui le etnie Shan, Taungyo, Pa-O (Taungthu), Danu, Kayah, Danaw e Bamar. La maggior parte sono buddisti devoti e vivono in semplici case di legno e bambù intrecciato su palafitte e sono in gran parte agricoltori autosufficienti.
La visita inizia dall'Inpawkhone Village dove si possono vedere i laboratori dove si produce uno dei tessuti più rari del mondo: la seta ricavata dai fiori di loto che crescono nel lago. La tessitura del loto fu iniziata quasi un secolo fa ed è un processo estremamente laborioso, la seta prodotta dal loto è uno dei tessuti più costosi al mondo.
Proseguimento per la Hpaung Daw U Pagoda, la pagoda principale nel lago Inle e famose per le cinque piccole immagini dorate del Buddha.
Visita dello Ywama Village, conosciuto anche come Heya Ywama, famoso per la lavorazione dell'argento e per la produzione della Shan Traditional Paper ricavata dalla fibbra di gelso.
Nel tardo pomeriggio visita degli orti e giardini galleggianti la cui coltura costituiva la fonte di reddito principale degli Inthas assieme alla pesca con le tradizionali nasse coniche.
Visita del Nga Phe Chaung Monastery costruito alla fine del 1850 interamente in legno e poggiante su palafitte, il monastero è famoso anche per i numerosi gatti che vivono con i monaci, un tempo ammaestrati a saltare a comando per attrarre i turisiti, ora questa attività è stata vietata dall'abate del monastero.
Si prosegue per il Nam Pan Village dove vengono prodotti i tipici sigari locali, i cheroot, e per visitare le officine dei fabbri artigianali. Nel vicino villaggio di Pauk Pa si potranno vedere invece i maestri d'ascia realizzare a mano le imbarcazioni usate poi dai locali per le loro attività quotidiane sul lago.
Al termine delle visite rientro in hotel per prelevare i bagali e trasferimenti in aeroporto ad Heho per il volo domestico verso Yangon.
Arrivo a Yangon e trasferimento in hotel.
Pranzo incluso in ristorate locale al Lago Inle, cena in ristorante locale a Yangon.
Pernottamento in hotel a Yangon.

Giorno 8: Yangon

Colazione in hotel e visite della città di Yangon, durante il giro si potranno ammirare gli edifici risalenti all'epoca coloniale tra i quali: la City Hall (il municipio), L'ex Dipartimento dell'Immigrazione (oggi sede di una banca), la Immanuel Baptist Church costruita nel 1830, il High Court Building completato nel 1911, il parco Maha Bandula Park dove si può vedere anche l'Independence Monument un obelisco dedicato alla indipendenza della Birmania conquistata nel 1948, il palazzo della Myawaddy Bank e il The Strand un hotel 5 stelle in stile vittoriano aperto nel 1901.
Visita del Bogyoke Aung San Market, chiamato anche Scott's Market, costruito nel 1926 vi si possono trovare prodotti di tutti i tipi, dai prodotti di largo consumo per i birmani stessi, a prodotti artigianali per i turisti fino a prezione gemme originali di cui è ricco il sottosuolo birmano.
Si prosegue con la visita del National Museum of Myanmar fondato nel 1952, il museo è su cinque piani e vanta una vasta collezione di manufatti antichi, ornamenti, opere d'arte, iscrizioni e cimeli storici, legati alla storia, alla cultura e alla civiltà del popolo birmano.
La prossima tappa sarà il Chaukhtatgyi Buddha Temple (anche chiamato Chauk Htat Gyi Pagoda) ha al suo interno una colossale statua del Buddha Reclinato lunga ben 66 metri.
Infine, verso il tramonto quando l'atmosfera è più suggestiva, visita della imponente Shwedagon Pagoda, il cui nome ufficiale è in realtà Shwedagon Zedi Daw. È il simbolo di Yangon ed è la pagoda buddista più sacra di tutta la Birmania, poiché si ritiene che contenga reliquie dei quattro Buddha precedenti dell'attuale ciclo cosmico kalpa. Il suo stupa dorato è alto 98 metri e secondo la leggenda fu edificato circa 2600 anni fa.
Cena in ristorante local e pernottamento in hotel.

Giorno 9: Yangon - partenza

Colazione in hotel e tempo libero a disposizione fino al momento del trasferimento in aeroporto per la vostra partenza.
Ricordiamo che le camere in hotel dovranno essere rilasciate entro le ore 12:00.
Per voli con partenza da Yangon in serata possibilità di avere la camera in hotel a disposizione in late check-out fino alle 18:00 da includere nel preventivo personalizzato su misura.
Fine dei servizi.

Include:

  • tour della Birmania su base privata come da programma pubblicato;
  • date di partenza su richiesta;
  • trasferimenti e visite con mezzo privato più autista e aria condizionata;
  • tour con guida in italiano;
  • pernottamento in hotel nelle località menzionate dal programma;
  • pasti come da indicazione giornaliera nel programma;
  • tasse di ingresso ai luoghi di visita menzionati nel programma;
  • volo domestico RGN-NYU;
  • volo domestico NYU-HEH;
  • volo domestico HEH-RGN;
  • tasse aeroportuali domestiche;
  • escursioni in battello come da programma;
  • salviette rinfrescanti ed acqua minerale sul van durante le visite e gli spostamenti.

Non include:

  • voli internazionali per e dalla Birmania;
  • visto di ingresso*;
  • tasse internazionali in uscita dalla Birmania;
  • bevande;
  • altri pasti non menzionati;
  • assicurazione;
  • spese personali;
  • mance e facchinaggi;
  • tutto quello non menzionato nel paragrafo "Include".

* Il visto di ingresso andrà richiesto in Italia, in tempo utile prima della partenza, presso l'Ambasciata della Repubblica dell'Unione del Myanmar a Roma, è necessario il passaporto con almeno 6 mesi di validità residua alla data di ingresso nel paese.
Oppure può essere fatto online tramite il sito ufficiale del Ministero della Immigrazione: https://evisa.moip.gov.mm/


Richiedi Informazioni sui nostri tour

Se vuoi maggiori informazioni sui nostri tour, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Categoria di hotel desiderata