Tour overland

Tour Overland Thailandia e Laos 13 giorni 12 notti

Buddha Statue

Tour Thailandia e Laos

Tour della Thailandia e del Laos su base individuale con partenze su richiesta di martedì, mercoledì, venerdì e domenica da Bangkok. Si attraversano i due principali bacini dei fiumi che hanno fatto da culla alle più importanti civiltà del Sud-est asiatico, il Chao Phraya in Thailandia ed il Mekong in Laos.

L'itinerario si sviluppa tutto via terra senza voli domestici per un continuo contatto con il territorio; il tour vi porterà ad attraversare le principali capitali dei regni che si sono susseguiti nei secoli: Bangkok, Ayutthaya, Chiang Mai, Luang Prabang e Vientiane. Crociera sul Mekong di due giorni e una notte con pernottamento a terra nella località di Pak Beng operata con battello pubblico di linea ogni lunedì, martedì, giovedì e sabato da Houay Xay.

Giorno 1: arrivo – Bangkok city tour (MAR, MER, VEN, DOM)

Arrivo all'Aeroporto Internazionale Souvarnabhumi di Bangkok, incontro con la nostra guida locale e trasferimento in hotel per l’assegnazione delle camere. Tempo a disposizione per un breve ristoro ed incontro con la guida presso la lobby dell’hotel per l'inizio delle visite che comprendono:
Palazzo Reale di Bangkok - finemente decorato con stucchi dorati, mosaici, tessere e vetri coloratissimi; la cappela con il Buddha di Smeraldo, la Sala del Trono, la Sala delle Udienze Reali.
Si prosegue per la visita di due dei principali templi della città che sono: il Wat Trimit - con il Buddha d’Oro ed il Wat Po - con il Buddha Sdraiato.
Rientro in hotel nel tardo pomeriggio, cena libera e pernottamento in hotel a Bangkok.

Durante le visita al Palazzo Reale ed ai templi è consigliato un abbigliamento consono e decoroso, spalle coperte per le signore e pantalone lungo per i signori.

Giorno 2: Bangkok - Ayuttaya - Lop Buri - Phitsanulok

Colazione in hotel e partenza alla volta del nord Thailandia. Si inizia con la visita alle rovine di Ayuttaya ed al Palazzo Reale di Bang Pain. Fondata nel 1350 Ayutthaya fu la prima capitale del Regno del Siam. Distrutta nel 1767 dall’esercito birmano è oggi possibile visitarne i meravigliosi resti in quello che viene denominato “Parco Storico di Ayutthaya” già sotto la tutela dell’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
Proseguimento per Lopburi e breve visita della città. Questa città risale al periodo Dvaravati e venne fondata più di 1000 anni fa. Incorporata nell’Impero Khmer si possono trovare interessanti resti della magnifica architettura in “stile angkor”. Nel centro città, in prossimità dei templi più famosi come il Prang Sam Yot ed il Sarn Phra Karn si possono osservare i curiosi macachi cinomolgo (Macaca Fascicularis) che si cibano quasi esclusivamente di prelibati granchi portati dalla popolazione locale, in particolare durante la Monkey Fest, che si tiene ogni anno durante il mese di novembre. Pranzo in ristorante locale e proseguimento per Phitsanulok.
Cena libera e pernottamento in hotel a Phitsanulok.

Giorno 3: Phitsanulok - Sukhothai - Sri Satchanalai - Lampang - Chiang Mai

Dopo la colazione in hotel partenza alla volta di Sukhothai per la visita del “Parco Storico” - dal 1991 sotto la tutela dell’UNESCO, si possono osservare le rovine di quella che fu la capitale dell’omonimo regno nel XIV Secolo. Sono ancora visibili parte della cinta muraria, con una delle porte di accesso alla città, e ben 26 templi di cui il più importante è il Wat Mahathat, proseguimento per la visita dei siti archeologici di Sri Satchanalai e Wat Chaliang.
Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio partenza per Lampang per la visita dei bellissimi templi di Wat Phra Keow e Wat Lampang Luang. Lampang, dopo la sua fondazione, fu la principale città del Regno Lan Na Thai (spesso abbreviato – e più conosciuto - come Regno Lanna) in seguito venne messa in ombra dalle città di Chiang Mai e Chiang Rai poste più a nord.
Il primo tempio, nome completo Wat Phra Kaeo Don Tao, custodì tra il 1436 ed il 1468 il prezioso Buddha di Smeraldo, poi catturato dai laotiani ed ora, infine, esposto a Bangkok.
Il secondo invece, nome completo Wat Phra That Lampang Luang, è uno dei più alti esempi di architettura Lanna oggi meglio conservati.
Proseguimento per Lampun per una breve visita ed, infine, proseguimento per Chiang Mai. Arrivo e trasferimento in hotel per la sistemazione nelle camere. Cena libera e pernottamento in hotel a Chiang Mai.

Giorno 4: Chiang Mai city tour

Dopo la colazione in hotel intera giornata dedicata alla visita di Chiang Mai, la seconda città della Thailandia detta anche la “Rosa del Nord” per i suoi bei panorami, il clima mite e lo stile di vita più tranquillo e rilassato rispetto alla caotica Bangkok.
Si visitano il tempio Doi Suthep, situato a 15 km dal centro città e posto su di un’altura per raggiungerne la cui sommità bisogna salire ben 309 scalini, oppure si può salire con la più comoda funicolare.
Pranzo in ristorante locale durante le visite e nel pomeriggio visita del villaggio Bo Sang famoso per la produzione artigianale dei famosi ombrelli in legno, visita del villaggio Sankampang.
Cena libera e pernottamento in hotel a Chiang Mai.

Giorno 5: Chiang Mai - Chiang Rai

Dopo la colazione in hotel partenza per la visita del Campo di Addestramento al Lavoro degli Elefanti e successivamente visita alla fattoria delle orchidee e al villaggio abitato dalla tribù Meo di Chiang Dao, si prosegue quindi per Tha Thon.
Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio partenza in barca per un’escursione di circa un’ora sul fiume fino al Bann Mai Village per la visita alle tribù Shan, Lisù e Akka. Questa escursione è di particolare interesse naturalistico in quanto il fiume scorre attraverso la giungla di teak ed offre momenti di particolare suggestione. Per motivi di basso livello del fiume l’escursione può essere limitata. Trasferimento in hotel a Chiang Rai. Tempo libero.
Cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 6: Chiang Rai - "Triangolo d’Oro" - Chiang Sean

Intera giornata di visite, si inizia con i villaggi tribali delle etnie Yao e Akha. Soste a Mae Chan e Mae Sai, quest’ultima posta sul confine con la Birmania in cui si svolge un ricco mercato con prodotti provenienti, sia dalla Birmania stessa, che dalla Cina attraverso la Burma Road. Soste sulle sponde del fiume Mekong ove si incontrano i confini di Birmania, Laos e Thailandia dando origine a quella zona, un tempo famosa per loschi traffici di oppio oltre frontiera, chiamata il Triangolo d’Oro.
Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio visite di Chiang Sean e quindi trasferimento in hotel con vista sul Mekong.
Cena libera e pernottamento a Chiang Sean.

Giorno 7: Chiang Sean - Chiang Khong - Huayxay - Pak Beng (LUN, MAR, GIO, SAB)

Colazione in hotel e partenza per la cittadina di confine di Chiang Khong posta sulle sponde del Mekong. Disbrigo delle formalità di frontiera ed attraversamento del fiume a bordo di motolance. Sulla sponda laotiana incontro con la guida locale per il Laos, disbrigo delle pratiche di frontiera per l’ottenimento del visto e breve trasferimento al molo per la partenza della crociera sul fiume. La navigazione verrà effettuata a bordo di una tipica imbarcazione da carico un tempo usata per il trasporto del riso e delle merci, ed oggi ristrutturata ed adattata per il servizio passeggeri.
Intera giornata di navigazione ammirando gli splendidi panorami di questa zona montana del paese, caratterizzata da pendii scoscesi e coltivazioni lungo le fertili sponde del fiume. Pranzo a bordo con piatti tipici delle popolazioni che vivono lungo il corso del Mekong. Nel pomeriggio visita ad un villaggio tribale della minoranza Mon Khmer. Arrivo verso le 18:00 circa al villaggio di Pak Beng, piccolo e caratteristico paesino in cui sostano per la notte le imbarcazioni che effettuano la navigazione sul fiume. Sistemazione in hotel con vista panoramica sul fiume. Tempo libero per una breve passeggiata al villaggio.
Cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 8: Pak Beng - Grotte di Pak Ou - Luang Prabang

Al mattino presto passeggiata facoltativa al mercato di Pak Beng ove confluiscono i prodotti trasportati dalle varie tribù che popolano le montagne circostanti il villaggio.
Rientro in albergo per la colazione e partenza con il battello per il proseguimento della navigazione. In tarda mattinata visita ad un villaggio tribale posto sulle sponde del fiume, questo villaggio è molto caratteristico in quanto sono molto rare le imbarcazioni di turisti che effettuano questa sosta quindi consente di ammirare l’autenticità dello stile di vita di queste popolazioni. Rientro a bordo per il pranzo e proseguimento verso le grotte sacre di Pak Ou. Queste grotte sono situate alla base di una scogliera calcarea che scende a picco sulle acque del Mekong, contengono più di 5.000 statue e statuette del Buddha poste nel corso dei secoli dai fedeli che tutt’ora vengono in pellegrinaggio in questa grotta. Terminata la breve visita alle grotte si attraversa il fiume per la visita del villaggio di Ban Sang Hai famoso per la produzione di un distillato locale a base di riso il lao lao. Proseguimento in battello per Luang Prabang ed arrivo nel tardo pomeriggio. Una volta attraccati al molo breve trasferimento in hotel con bus privato, registrazione in albergo e sistemazione nelle camere.
Cena libera e pernottamento a Luang Prabang.

Giorno 9: Luang Prabang exploration

Al mattino presto passeggiata facoltativa per assistere alla processione di centinaia di monaci che escono dal monastero all’alba per la questua mattutina ricevendo offerte in cibo da parte dei fedeli.
Rientro in hotel per la colazione e partenza in bus per la visita ai templi della città di Luang Prabang che sono: Wat Mai, Wat Aham e Wat Visoun Narath. 
Trasferimento in bus alle cascate di Kuang Si, nel bosco che circonda le cascate si possono ammirare inoltre alcuni orsi cinesi di piccola taglia scampati ai bracconieri ed un raro esemplare di tigre indocinese trovato ancora cucciolo nella giungla. Al momento questi animali sono curati e protetti e vivono grazie ad un progetto di volontariato e grazie anche alle donazioni dei visitatori che si recano in visita alle cascate.
Possibilità di fare il bagno nelle piscine naturali che si formano alla base di ogni salto della cascata grazie alla presenza di piccole cabine in legno per poter indossare il costume da bagno. Pranzo a pic nic nella pineta ai piedi del salto principale della cascata.
Nel pomeriggio rientro a Luang Prabang per la visita del Wat Xieng Thong verso il tramonto in quanto in questo momento della giornata non ci sono troppi turisti nell’area del tempio e l’atmosfera è resa suggestiva dalla luce solare che si riflette nelle migliaia di piccoli frammenti di specchi che caratterizzano le decorazioni di questo tempio. Rientro in albergo oppure tempo libero a disposizione per recarsi al mercato serale che inizia ad esporre le mercanzie proprio nell’ora del tramonto.
Cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 10: Luang Prabang – Vang Vieng

Colazione in hotel ed ultime visite della città con incluso il Museo Nazionale (ex-residenza reale) dove si può ammirare la sala del trono, varie reliquie sacre e doni di nazioni straniere i cui dignitari hanno visitato il Laos, tra i vari spicca un frammento di roccia lunare dono degli Stati Uniti d’America. In una sala a parte viene conservata la reliquia più importante di tutto il Laos e che ha dato anche il nome alla città di Luang Prabang. Si tratta del Phra Bang, una immagine sacra del Buddha alta 83 cm e realizzata in una preziosa fusione di bronzo ricoperta di oro. Una leggenda vuole che si tratti di una copia e che l’originale sia conservato a Vientiane oppure in un caveau a Mosca fin dai tempi dell’Unione Sovietica.
Al termine della visita trasferimento via terra alla volta di Vang Vieng. Lungo il tragitto soste per le visite ad alcuni villaggi appartenenti alle etnie Khmu, Hmong e Yao. Arrivo a Vang Vien e sistemazione in hotel.
Pranzo in ristorante locale durante la giornata e cena libera. Pernottamento in hotel a Vang Vieng. 

Giorno 11: Vang Vieng - Vientiane

Colazione in hotel e partenza via terra alla volta della capitale Vientiane. Lungo il tragitto soste per le visite del villaggio di Ban Houeimo, famoso per il mercato locale di prodotti ittici, il grande lago artificiale di Dam Namgnum, la principale riserva di acqua dolce e fonte di energia idroelettrica del paese ed villaggio di Ban Kheune. Arrivo a Vientiane e sistemazione in hotel. Pranzo in ristorante locale durante la giornata e cena libera. Pernottamento in hotel a Vientiane.

Giorno 12: Vientiane city tour & Buddha Park

Colazione in hotel e partenza per la visita della città che include:
Wat Sisaket contenente circa 6840 statue del Buddha;
Hor Prakeo un tempo dimora della immagine sacra del Buddha di Smeraldo, la stessa oggi conservata presso il Wat Prakeo di Bangkok. Al giorno d’oggi l’Hor Prakeo contiene vari oggetti sacri e statue del Buddha in varie pose di meditazione realizzate in bronzo risalenti al XVIII Secolo;
si prosegue per il That Luang (il simbolo di Vientiane) dove la leggenda narra che al cui interno siano conservati alcuni capelli del Buddha;
sosta presso il Patuxai, un arco di trionfo ispirato a quello di Parigi ma decorato con motivi architettonici tipicamente laotiani, dalla cui sommità si potrà godere di un bel panorama su tutta la capitale.
Proseguimento per il Xieng Khuan, meglio conosciuto come Buddha Park. Situato a circa 25 km dalla capitale il parco contiene più di 200 statue sia indù che buddiste. Il nome Xieng Khuan in lingua laotiana significa “città degli spiriti”. E’ stato fondato nel 1958 dal venerabile Bunleua Sulilat uno sciamano che unì elementi spirituali induisti e buddisti, egli si trasferì in Thailandia dopo la rivoluzione in Laos del 1975.
Pranzo in ristorante locale e cena libera. Pernottamento in hotel a Vientiane.

Giorno 13: Vientiane - partenza

Colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per la partenza o proseguimento verso altra destinazione. Fine dei servizi.

Include:

  • tour della Thailandia e del Laos come da programma pubblicato;
  • date di partenza su richiesta;
  • trasferimenti e visite con mezzo privato più autista e aria condizionata;
  • tour con guida in inglese (guida in italiano con supplemento);
  • pernottamento in hotel nelle località menzionate dal programma;
  • trattamento di mezza pensione con colazioni in hotel e pranzi in ristorante locale (pensione completa su richiesta);
  • tasse di ingresso ai luoghi di visita menzionati nel programma;
  • escursioni in battello come da programma;
  • salviette rinfrescanti ed acqua minerale sul bus durante le visite e gli spostamenti.

Non include:

  • voli internazionali;
  • visto di ingresso in Laos (35 dollari a persona);
  • tasse internazionali in uscita dal Laos;
  • bevande;
  • altri pasti non menzionati;
  • assicurazione;
  • spese personali;
  • mance e facchinaggi;
  • tutto quello non menzionato nel paragrafo "Include".

Richiedi Informazioni sui nostri tour

Se vuoi maggiori informazioni sui nostri tour, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Categoria di hotel desiderata